raphael

Da quando sono state programmate per la prima volta in Tv, nel 1984, le Tartarughe Ninja, nome originale Teenage Mutant Ninja Turtles, traduzione alla lettera Tartarughe Ninja Mutanti Adolescenti, hannno avuto un successo impressionante, sia in Tv appunto, che con i giocattoli proposti da Giochi Preziosi.

 

donatello

Leonardo

Casualmente, passati giusto 20 anni, ecco che un’altra casa produttrice, propone i mutanti ninja, Michelangelo, Raffaello, Donatello e Leonardo, questa volta tratti dalla serie più recente, realizzata in computer grafica, quindi con personaggi più spigolosi nelle forme, e forse ancora troppo goffi nei movimenti, ma questo è solo un mio parere personale.

Con tecnologia Revoltech, quindi molto snodati, arrivano a Giugno, tutte le Tartarughe Ninja, con accessori compresi, diciamo subito che la strategia di inserire accessori differenti, per ogni tartaruga, forse è vincente, ma potrebbe anche deludere le vendite, poiché forse se a qualcuno piace un solo personaggio, il modo di realizzare accessori si trova, come nel caso della pizza, inserita solo nella confezione di Leonardo, e nemmeno in quella di Michelangelo.

michaelangelo

raffaello

Se parliamo di estetica, possiamo dire che sono molto somiglianti alla serie animata, e la cosa più bella forse, è che avendo mani piuttosto grandi, si è potuto inserire delle giunture anche per le dita, senza produrre altre mani di ricambio, a mio avviso alcuni accessori, come i 4 tombini, non erano necessari, era meglio averne di diversi tipi, al massimo un paio, anche perché avere una tartaruga in collezione, senza i fratelli, non ha molto senso a mio avviso.

Pin It