Abbiamo 53 visitatori e nessun utente online

Come Vincenzo Nibali al Tour de France

yowamushi-pedal-figma-onoda-sakamichi

Yowamishi Pedal, ai più non dirà nulla, ma è un’anime sportivo, basato sul ciclismo, di cui, in anni, si è visto davvero poco e niente, ma che ha una buona fetta di fan in oriente, ed ecco che Max Factory, propone il protagonista, come Vincenzo Nibali al Tour de France, si può dire, Onoda Sakamichi.

Leggi tutto...
  • La Battaglia dei Pianeti e la squadra G +

    Nuova produzione per Fewture Model, che propone una versione della Fenice, astronave dei Gatchaman, in colorazione fuoco, La battaglia dei Read More
  • Quarta paladina della giustizia per le Sailor e novità +

    Bandai ha prodotto fino ad ora, tre delle cinque paladine della luna, nella serie S.H. Figuarts, infatti non poteva certo Read More
  • Battlestar Galactica Colonial One +

    La serie Tv Battlestar Galactica, è molto seguita dal pubblico italiano, ed è il remake della prima serie trasmessa nel Read More
  • Colori per Aerografo già pronti +

    Dipingere con l’aerografo non è così semplice, ci vuole molta pratica, e la tecnica giusta, che si ottiene col tempo Read More
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 12
  • 13
  • 14
  • 15
  • 16
  • 17
  • 18
  • 19
  • 20
  • 21
  • 22
  • 23
  • 24
  • 25
  • 26
  • 27
  • 28
  • 29
  • 30
  • 31
  • 32
  • 33
  • 34
  • 35
  • 36
  • 37
  • 38
  • 39
  • 40
  • 41
  • 42
  • 43
  • 44
  • 45
  • 46
  • 47
  • 48
  • 49
  • 50
  • 51
  • 52
  • 53
  • 54
  • 55
  • 56
  • 57
  • 58
  • 59
  • 60
  • 61
  • 62
  • 63
  • 64
  • 65
  • 66
  • 67
  • 68
  • 69
  • 70
  • 71
  • 72
  • 73
  • 74
  • 75
  • 76
  • 77
  • 78
  • 79
  • 80
  • 81
  • 82
  • 83
  • 84
  • 85
  • 86
  • 87
  • 88
  • 89
  • 90
  • 91
  • 92
  • 93
  • 94
  • 95
  • 96
  • 97
  • 98
  • 99
  • 100
  • 101
  • 102
  • 103
  • 104
  • 105
  • 106
  • 107
  • 108
  • 109
  • 110
  • 111
  • 112
  • 113
  • 114
  • 115
  • 116
  • 117
  • 118
  • 119
  • 120
  • 121
  • 122
  • 123
  • 124
  • 125
  • 126
  • 127
  • 128
  • 129
  • 130
  • 131
  • 132
  • 133
  • 134
  • 135
  • 136
  • 137
  • 138
  • 139
  • 140
  • 141
  • 142
  • 143
  • 144
  • 145
  • 146
  • 147
  • 148
  • 149
  • 150
  • 151
  • 152
  • 153
  • 154
  • 155
  • 156
  • 157
  • 158
  • 159
  • 160
  • 161
  • 162
  • 163
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
Diorami per
ogni esigenza
Vuoi valorizzare la tua collezione di
action figure, robot o altro ?
Hai bisogno di un plastico o diorama
per un evento importante?
Vuoi realizzare una tua idea
da toccare con mano?
Queste sono solo alcune idee che
ti posso dare.

!!! Offerte !!!

promo-01

Scarica la Registrazione del probramma radiofonico

Music Party Cartoon Speciale Robottoni

logoebaypersonale-1

 

banneranimeandtoystore

 

 

 

Gx-67 Bandai Arcadia

ban1 gx67 arcadia 5-01

Serie Soul of Chogokin, che prevede i robot anni 80, con qualche apparizione di personaggi più recenti, aveva già fatto vedere dei modelli simili, in questo caso l’astronave di Space Battleship Yamato, targata GX-58, ora un’altra astronave.

Leggi tutto...

Il vostro Android

androidAndroid, nome che ormai si abbina a celullari e smartphone, di ogni tipo, è un sistema operativo molto flessibile, permette numerose personalizzazioni, il vostro Android quale è?

Leggi tutto...

Metallo e plastica per i nuovi Gundam

exia-reapir-1Una serie proposta da non molto tempo, in casa Bandai, è la “Metal Build”, sono dei kit di montaggio come i classici “Gunpla”, con le stesse caratteristiche di snodo e con parti precolorate, ma in più hanno inserito delle parti completamente in metallo, prima si potevano aggiungere grazie a dei kit venduti separatamente, metallo e plastica per i nuovi Gundam quindi.

Leggi tutto...

Aggiornare il regolatore esc Xerun da 3.0 a 3.1

aggiornamento-xerunAnche i regolatori per modelli elettrici, nel corso del tempo si sono evoluti, tanto da avere al loro interno, un vero e proprio software, aggiornabile, per modificarne le prestazioni, più o meno come succede in Formula 1 o MotoGp, dove si vanno a toccare i dati della centralina del mezzo, il cuore dell’elettronica montata a bordo, come aggiornare il regolatore esc Xerun da 3.0 a 3.1, lo vediamo subito.

Leggi tutto...

Newsletter

Iscrivendoti alla Newsletter, riceverai tutte le news dal sito, nuovi articoli, curiosità, oggetti in vendita, OFFERTE e nuovi diorami disponibili.

Segnalato da

 

OkNotizie

 

Segnalato su Web Directory Italia.it

 

Come pulire l’armatura dei Myth Cloth

Saint-Seiya-Pegasus-v1La nostra collezione diventa sempre più grande, si arricchisce di pezzi e modelli rari, ma arriva il momento in cui, bisogna anche fare un minimo di pulizia, infatti nelle vetrinette, a meno che siano a tenuta stagna, cosa che dubito nella maggior parte dei casi, un po’ di polvere si deposita sempre, parlando dei Cavalieri dello Zodiaco, come pulire l’armatura dei Myth Cloth senza rovinarla?

Ci sono molte scuole di pensiero, ma io ve ne indico una che personalmente ho provato, e che non mi ha deluso dopo il lavoro fatto, dopo aver provato con i soliti straccetti e acqua, per non scolorire l’armatura del cavaliere preso in esame, mi è venuto in mente che esistono in commercio, dei prodotti non aggressivi, quindi privi di sostanze acide, che allo stesso tempo ritardano la formazione di polvere.

I prodotti da me provati sono due, il primo è la comune cera d’api, quella che si usa per i mobili per capirci, il secondo prodotto è il liquido che si usa per pulire i display dei vostri pc, prodotti su cui all’inizio non avevo nemmeno messo l’occhio, poi stufo di vedere la polvere sui modelli, preso da compassioni per la collezione stessa, ho tentato di pulire un modello che avevo doppio, prendendolo come test, il risultato mi ha stupito.

Nel caso della cera d’api, mi sono munito di straccetto e cottonfioc, specifico che è meglio spruzzare il prodotto sul panno, e non sul modello, non esagerando con la quantità, una volta pulita l’armatura, anche al tatto, sembra quasi si formi una patina protettiva, in più il prodotto usato garantiva un ritardo nella formazione di polvere, così è stato a distanza di cinque mesi.

Nel caso del prodotto che serve a pulire i display, vige la stessa regola per usarlo, poco e sul panno, il risultato è quasi simile al primo, ma non si sente una patina, la pulizia risulta più secca, ma la formazione di polvere ha avuto durata maggiore, sono passati circa 7 mesi, prima di vedere della polvere sul modello, infatti il prodotto è appositamente studiato sia per pulire il display, che per evitare formazione di fastidiosa polvere sullo schermo.

Spero di avervi dato qualche dritta utile, e se avete qualche altro consiglio, lasciate pure un commento.